Cerca
  • Assistenza&Sostegno

Nonni: i supereroi dei bambini!

Essere nonni oggi è davvero una sfida. Al di là delle implicazioni affettive ed emotive che questo ruolo comporta, oggi le dinamiche sociali e familiari ne richiedono una revisione completa. Viviamo in una società spesso caotica e disorientata, in cui la visione del mondo è distorta dalla frenesia e dalla soddisfazione immediata dei bisogni.



I nonni in questo contesto sono una certezza, forse una delle poche rimaste.

Laddove possibile, perché spesso il lavoro e la vita privata non consentono di poter beneficiare di questo contributo prezioso, il contributo educativo dei nonni costituisce un valore aggiunto irrinunciabile. Non si tratta soltanto di avere una soluzione “facile” per la gestione dei figli, un surrogato di tate e baby sitter. Il nonno oggi ha il compito di trasmettere, avendo dalla sua tempo, pazienza ed esperienza, i valori autentici, ciò che costituisce un pilastro per lo sviluppo e la socializzazione del bambino.

In ambito sociale, diventare nonni non richiede solo la revisione delle dinamiche interne al nucleo familiare, ma anche un ripensamento di competenze e funzioni. Con l’instaurarsi di rapporti fra tre generazioni diverse si sviluppano forti implicazioni, affettive ed emotive, poiché i nonni danno vita con i nipoti ad un rapporto diretto, istintivo, talora molto solido, a volte in armonia coi genitori, a volte in contrasto con loro.

La “nonnità”, in questo contesto è faticosa. Ma il vantaggio è duplice: non solo per il bambino che trova un solido punto di riferimento, ma anche per i nonni che sono chiamati a trovare più energie e scoprire nuove soddisfazioni. Non è un percorso semplice, nel senso che la nascita di un nipotino viene vissuta diversamente, in base alle caratteristiche individuali di ogni persona: alcuni considerano gratificante il nuovo ruolo di nonno, considerandola un’esperienza in grado di arricchire, un nuovo motivo di vita, un modo per sentirsi giovani e utili. Per altri invece è una spia dell’invecchiamento e non sempre viene vissuta con altrettanta serenità, fino al punto di rifiutare il ruolo stesso.

Noi riteniamo che, come in tutte le fasi di cambiamento della vita, bisogna cogliere i lati positivi: in questo caso, il trascorrere del tempo. Essere nonni non significa invecchiare, ma, paradossalmente, trovare nuovi stimoli per mantenersi giovani: aggiornarsi sul significato dell’educazione e sui percorsi di formazione del bambino, leggere, mantenersi attivi, coltivare interessi e rapporti sociali, sfruttare le proprie potenzialità creative.

Insomma, i bambini sono un elisir di giovinezza!

(Tratto da Portale Bambini)



#nonnienipoti #eroi #anziani #terzaetà

2 visualizzazioni

Via Pietro da Lissone n°72, 20851 Lissone (MB)

Lun:

Mar:

Mer:

Gio:

Ven:

Sab:

Dom:

9:00/12:00 - 14:30-19:00

9:00/12:00 - 14:30-19:00

9:00/12:00 - 14:30-19:00

9:00/12:00 - 14:30-19:00

9:00/12:00 - 14:30-19:00

Chiuso

Chiuso

  • Facebook
  • Instagram Icona sociale